Acido folico

121 milioni di clienti raggiunti in tutto il mondo

A cosa serve l acido folico e cos’è? Per acido folico si intende un elemento usato come supplemento farmacologico che appartiene ai folati, essi sono necessari per la salute dell’organismo.

Hanno un ruolo chiave nella produzione di acidi nucleici e aiutano il metabolismo di certi aminoacidi che sono necessari per la replicazione cellulare.

L’uomo non produce folati, quindi è indispensabile assumerli o con la dieta, il che li rende nutrienti essenziali e presenti all’interno di alcuni alimenti, oppure con integrazioni di acido folico.

In Italia, l’assunzione raccomandata per l’uomo adulto è di 200 mcg/die.

Il supplemento di acido folico è utile per trattare delle carenze specifiche per prevenire difetti del tubo neurale nel nascituro.

Bassi livelli di folati all’inizio della gravidanza possono causare circa il 50% dei casi di spina bifida. Molti paesi usano fortificare con acido folico alcuni alimenti per ridurre questo rischio.

L’integrazione a lungo termine con acido folico è associata a un rischio di ictus minore.

Non consumare folati in quantità sufficiente può portare ad una carenza specifica, con una particolare anemia, sensazione di stanchezza, palpitazioni, respiro corto, alterazioni del colore di pelle e capelli.

La carenza di folati può avvenire già entro un mese e la quantità totale presente nell’organismo invece dovrebbe essere compresa tra 10 e 30 mg.

La scoperta di questa vitamina risale agli anni ’30 e ’40. È inclusa nell’elenco dei medicinali essenziali, sicuri ed efficaci.

Una curiosità è che il termine folico arriva dal latino e che significa foglia perché questa sostanza è stata inizialmente individuata sopratutto in tutte le verdure a foglia verde.

A cosa serve l’acido folico?

L’acido folico è essenziale lo abbiamo detto, alla vita dell’uomo.
Insieme alla vitamina B12 con la quale condivide numerose funzioni l’acido folico è una delle due vitamine di più recentemente scoperte.

L’acido folico ed i suoi derivati partecipano alla sintesi di amminoacidi necessari alla produzione di emoglobina.

È inoltre molto importante per la crescita e per il buon funzionamento del sistema nervoso.

I folati inoltre per le donne sono anche molto importanti per la qualità degli ovociti e la crescita fetale.

Vari studi hanno evidenziato che ‘integrazione di acido folico pluriennale, in quantità superiore 1.000 μg / die, ha ridotto il rischio di malattie cardiovascolari del 4 %.

Con l’integrazione diminuisce il rischio assoluto di ictus, malattie cardiovascolari o coronaropatie. Il risultato può essere associato alla riduzione della concentrazione di omocisteina circolante nell’organismo. L’effetto è maggiore per gli studi in paesi che non prevedono la fortificazione delle farine di cui parlavamo precedentemente.

L’assunzione cronica insufficiente di folati può aumentare il rischio di tumori in diverse parti del corpo.

Nonostante il fabbisogno minimo di acido folico possa venire ampiamente coperto dalla semplice assunzione di verdura a foglia cruda, come spinaci o crescione, le carenze di acido folico sono comuni.

La carenza di acido folico gravidanza è pericolosa perchè ostacola la sintesi del DNA e la divisione cellulare, colpendo maggiormente le cellule in sviluppo come quelle del feto, per questo in gravidanza vanno assunti gli integratori.

Anche la trascrizione dell’RNA e la successiva sintesi sono influenzate dalla carenza di folati, ma in modo minore, perchè l’mRNA può essere riciclato e riutilizzato al contrario che nel DNA.

La supplementazione dell’acido folico con integratori deve iniziare almeno un mese prima della gravidanza ed essere prevista non solo per la prima gravidanza, ma anche per tutte quelle eventuali successive.

I migliori 4 integratori di acido folico a confronto, recensioni e guida alla scelta: Acido folico energy balance.

La confezione ha al suo interno 90 Capsule. Contiene elementi che aumentano l’assorbimento del folato, p un prodotto ad alta biodisponibilità che al suo interno ha acido folico quatrefolico, vitamina B9, è adatto anche a vegani e ha una qualità garantita svizzera.

Energy Balance utilizza infatti un acido folico brevettato che è di altissima qualità ed è chiamato quatrefolic.

Questo elemento ha una stabilità più lunga, ha una solubilità particolarmente alta e da una migliore biodisponibilità.

Quatrefolic è sale di glucosamina e offre la forma di folato più biodisponibile sul mercato e più compatibile biologicamente con quella attiva del corpo che viene assorbito direttamente dall’organismo senza digestione.

Questo principio attivo non arriva da fonti animali ed è quindi adatto anche per i vegetariani. Non contiene glutine o lattosio, coloranti e conservanti.

L’assunzione raccomandata dipende dall’età, per gli adolescenti e gli adulti è consigliata una dose di circa 300µg al giorno. Il fabbisogno aumenta in determinati momenti come in gravidanza e allattamento.

Per le donne in stato interessante o donne che desiderano diventare madri, è raccomandato un integratore con una concentrazione di 600 µg di acido folico. In questo modo l’assunzione della quantità consigliata utile a prevenire difetti del tubo neuronale è raggiunta.

Energy Balance ha alle spalle una lunga ricerca di integratori alimentari per tutta la famiglia che abbia anche alti standard in termini di efficacia, qualità e sicurezza.
Grazie all’esperienza nella salute alimentare, nel commercio di alimenti naturali e nella gestione aziendale si è sviluppato un integratore alimentare altamente efficace e biodisponibile per raggiungere e offrire prodotti di altissima qualità, biodisponibilità, qualità e purezza.

Per Energy Balance è estremamente importante che gli integratori alimentari di acido folico
contengano anche nutrienti essenziali, minerali, vitamine e aminoacidi tutti 100% naturali.
In linea con la natura e privi di additivi per il corpo e la mente.

Integratori di acido eolico sicuri da usare e senza effetti collaterali.

Se possibile, tutti i prodotti Energy Balance sono dotati di informazioni complete e foglietti illustrativi completi e in più lingue che vi ricordiamo sempre di leggere e conservare attentamente.

Le dichiarazioni sono conformi agli elevati standard svizzeri e alla legislazione UE.

Nel foglietto illustrativo sono presenti tutti gli ingredienti e a a cosa serve l’acido folico in questo caso, così come il paese di origine delle materie utilizzate in modo che non ci siano sostanze non dichiarate o nascoste.

Inofert Plus.

Integratore alimentare a base di acido folico, ogni confezione contiene 20 capsule in forma di soft gel.

Inofert plus è con acido folico a base di myo-inositolo e anche melatonina, studiato per le donne che hanno bisogno di una integrazione di acido folico e che sono in cerca di una gravidanza.

La scoperta dell’acido folio risale agli anni ’30 e ’40. È inclusa nell’elenco dei medicinali essenziali, sicuri ed efficaci.

Una curiosità è che il termine folico arriva dal latino e che significa foglia perché questa sostanza è stata inizialmente individuata sopratutto in tutte le verdure a foglia verde che ne sono ricchi.

Studi clinici recenti indicano che la supplementazione con myo-inositolo migliora anche i protocolli di stimolazione ovarica.

Il prodotto ha in confezione 20 capsule softgel con 600 milligrami di principio attivo ciascuna, cioè 1 milligrammo di melatonina e ben 200 microgrammi di acido folico.
Inofert plus si può assumere la sera, prima di coricarsi e non contiene saccarosio, lattosio o glutine.

La dose consigliata non va mai superata e il prodotto va tenuto fuori dalla portata dei bambini e conservato in un luogo fresco ed asciutto, al riparo da luce diretta, da fonti di calore e da umidità o contatto con l’acqua.

I produttori possono anche modificare la composizione dei loro prodotti, quindi la confezione del prodotto può contenere informazioni non uguali a quelle qui riportate. Si prega di leggere sempre le istruzioni sul prodotto e prima di utilizzarlo o consumarlo chiedere conferma al farmacista o medico di base.
Questa raccomandazione no vale solo per gli integratori con acido folico, ma per tutti.

La carenza di folati può avvenire già entro un mese e la quantità totale presente nell’organismo invece dovrebbe essere compresa tra 10 e 30 mg.

Nutrilite Plus

Questo integratore di Amway contiene in ogni confezione ben 120 capsule, oltre all’acido folio contiene delle forme di ferro più tollerate e che vengono facilmente assorbite dal corpo.

Non ha nessuna aggiunta di dolcificanti, coloranti o conservanti.

Questo acido folico a cosa serve? Fornisce ferro da due fonti diverse e insieme all’acido folico vengono assorbite in modo sufficiente.

Questo prodotto copre il fabbisogno aumentato delle donne che hanno bisogno di acido folico e ferro in gravidanza e in età fertile.

Contiene anche un concentrato di spinato Nutrilite, due forme di ferro, gelatina e luconato di ferro. L’acido folico, svolge un ruolo importante nello sviluppo del feto nella fase iniziale di gravidanza. Ferro e acido folico hanno un ruolo nella divisione cellulare.

Alcuni degli ingredienti sono il carbonato di calcio, il concentrato di spinaci, il gluconato di ferro, maltodestrina, agenti antiagglomeranti, sali di magnesio e acido folico, ma per la lista completa vi riportiamo al foglietto illustrativo originale.

I pareri su questo acido eolico gravidanza sono ottimi sopratutto per la sua combinazione con il ferro.

Sideral Folico.

Questo prodotto contiene 20 bustine.

È un integratore alimentare a base di Ferro adatto alle donne di tutte le età. È utile quando è previsto un aumento del fabbisogno ed è necessaria un’integrazione di tale nutriente insieme all’acido folio anche per lunghi periodi.

L’acido folico gravidanza serve sopratutto nella prima fase ma questo integratore ha anche
vitamina C, D, B12 e B6 e al Quatrefolic (forma attiva dell’acido folico) tutte sostanze che favoriscono il normale metabolismo e permettendo di combattere la stanchezza fisica e mentale, anche in gravidanza e nei periodi più impegnativi.

Grazie alla sua tecnologia il ferro e l’acido folico superano indenni l’ambiente gastrico e vengono assorbiti direttamente dall’intestino evitando così’ anche i fastidi allo stomaco.

La posologia è di 1 stick al dì da sciogliere direttamente in bocca, senza bisogno di acqua. Quindi è anche molto comodo come assunzione.

Ogni confezione contiene 20 bustine orosolubili.

Ricordiamo che al di là di a cosa serve l acido folico gli integratori in generale non vanno mai intesi come sostituti di dieta variata, equilibrata e di uno stile di vita adeguato. La dose giornaliera consigliata non va mai superata.

La confezione va sempre tenuta fuori dalla portata dei bambini sopratutto se al di sotto di tre anni e va conservata in un luogo non solo fresco, ma anche asciutto e al riparo dalla luce.

A volte si pensa che basti assumere cibi con acido eolico, ma bisogna anche stare attenti a come si consumano i cibi, le perdite di solatii con la cottura variano dal 50 al 95% e purtroppo, proprio le fonti iù generose, come cavolfiori, cavoletti di Bruxelles e spinaci, sono quelle che si cuociono più a lungo, ecco perchè a volte serve integrazione anche se si pensa di avere una dieta corretta e adeguata.

L’acido folico non è solo utile in gravidanza, essendo presente in carne di fegato, fagioli, spinaci e normalmente aggiunto negli Stati Uniti alla farina, potrebbe, secondo alcune ricerche, contribuire alla riduzione del rischio di decadimento cerebrale negli anziani.

La carenza di acido folico è una condizione però ancora piuttosto diffusa, specie in alcune aree del mondo che non arricchiscono le farine.

Le riserve di acido folico dell’organismo sono soprattutto nel fegato e sono sufficienti solo per compensare poche settimane di eventuale mancato apporto.

Gravi carenze di acido folico sono state associate a depressione, lesioni della pelle e delle mucose, maggiore suscettibilità alle infezioni e anche infertilità.

A volte si pensa che basti assumere cibi con acido eolico, ma bisogna anche stare attenti a come si consumano i cibi, le perdite di solatii con la cottura variano dal 50 al 95% e purtroppo, proprio le fonti iù generose, come cavolfiori, cavoletti di Bruxelles e spinaci, sono quelle che si cuociono più a lungo.

Le alte temperature e la cottura di vegetali già cotti arrivano quasi ad annullare il patrimonio di acido folico dell’alimento da fresco.

Le carenze di acido folico sono frequenti tra alcolisti, tossicodipendenti, anche il fumo ha un effetto negativo.

Sono tipiche delle sindromi da malassorbimento, la capacità dell’intestino di assorbire nutrienti è limitata da varie malattie come ad esempio la celiachia, le infezioni intestinali, le malattie del pancreas e dell’intestino.

La carenza è frequente in parti del mondo dove l’apporto di verdure fresche è limitato.

Gli integratori di acido folico sono utili solo nelle carenze perchè negli adulti sani e che hanno un’alimentazione equilibrata non dovrebbero avere problemi di questo tipo.

Discorso a parte meritano le donne in gravidanza nelle quali l’integrazione con acido folico viene prescritta dal medico.

Scopri tutti gli articoli sul nostro sito, oppure visita la pagina Instagram di un nostro partner.