difficoltà ad addormentarsi
Sonny Sleep integratore naturale per dormire a base di Melatonina | 30 Compresse Naturali
16.90€
integratori salute Migliore prodotto dell'anno
integratori salute 100% ingredienti naturali
integratori salute Garanzia Amazon soddisfatto o rimborsato
integratori salute integratori salute
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
difficoltà ad addormentarsi
ZzzQuil Natura Integratore per il Sonno, con Melatonina per Dormire ed Estratti di Lavanda, Valerian...
34.49€
integratori salute Prodotto venduto su Amazon
integratori salute Sconto del 10% sul primo acquisto
integratori salute Made in Italy
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
difficoltà ad addormentarsi
ZzzQuil Natura Integratore Per Il Sonno Con Melatonina Per Dormire Ed Estratti Di Lavanda, Valeriana...
29.49€
integratori salute Garanzia Amazon
integratori salute Sconto sul primo acquisto
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
difficoltà ad addormentarsi
GRIFFONIA 5-HTP Alto Dosaggio Piulife® ● 200 Compresse da 400mg Triptofano Precursore della Serot...
17.9€
integratori salute Venduto da Amazon
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon

Addormentarsi sembra essere una delle funzioni più semplici per il nostro organismo, arrivata alla sera basta prepararsi per andare a letto, rimboccare le coperte e abbandonarsi alla braccia di morfeo.

Purtroppo per molti soggetti non è così e la difficoltà ad addormentarsi risulta più frequente di quanto si creda. Una situazione questa che coinvolge anche i bambini in preadolescenza, infatti, non è rara la difficolta ad addormentarsi nei bambini di 10 anni.

Questo può essere causato da diversi fatto, una di questo può essere il pisolino diurno oppure da problemi familiari che comportano stress e ansia. Ma negli adulti la difficoltà ad addormentarsi cause quali sono? Le cause che provocano l’insonnia notturna possono essere diverse: stress e depressione, cattiva alimentazione, apnee notturne, sindrome delle gambe senza riposo, cattive abitudini e ambiente rumoroso.

Grandi difficoltà ad addormentarsi che fare? Se ti stai domandando cosa fare sei nel posto giusto, prosegui la lettura. In primis è bene sempre informare il proprio medico curante delle difficoltà e capire ed escludere cause cliniche, ognuno di noi è diverso e non esiste una sola motivazione.

Tra i consigli più importanti troviamo: creare una routine quanto più regolare possibile, evitare le luci blu di pc, tablet e tv, godere della luce del sole, intraprendere attività rilassanti come lo yoga e la meditazione, infine provare con la fitoterapia.

Infatti, esistono molti prodotti e rimedi provenienti dalla natura che supportano chi ha difficoltà ad addormentarsi come tisane ed a base di valeriana, lavanda, passiflora e la classica camomilla.Scopriamo insieme quali sono i prodotti più acquistati sul web che aiutano a combattere l’insonnia.

I migliori 4 prodotti pee difficoltà ad addormentarsi – Named:

Cominciamo il nostro viaggio tra gli integratori dedicati a chi ha difficoltà ad addormentarsi. In commercio si trovano diversi articoli per ogni esigenza gocce, pillole, tisane o caramelle gommose. Il primo prodotto di oggi è quello realizzato da Named.

L’articolo si chiama Sedanam ed è consigliato per contrastare .Infatti una delle problematiche che accomuna un maggior numero della popolazione è proprio la difficoltà ad addormentarsi dovute a diverse cause quali stress, ansia, depressione, apnee notturne e sindrome delle gambe non riposate, ambiente poco confortevole, troppa attività fisica e cattiva alimentazione.

L’azienda produttrice garantisce che assumere con regolarità questo prodotto, indicato per chi ha difficoltà ad addormentarsi, concilia il sonno trovandosi al mattino tutto il riposo necessario per affrontare una nuova giornata.

Il prodotto si presenta in gocce e può essere usato anche nel lungo periodo senza controindicazioni. Molti utenti che hanno utilizzato l’integratore hanno osservato e ottenuto giovamento iniziando con 5 gocce fino ad arrivare a 20 gocce a notte.

L’articolo essendo naturale al 100% molti utenti hanno usato il prodotto anche per i bambini riscontrando un miglioramento del sonno. Sedanam è a base di passiflora, melissa, valeriana e avena.

difficoltà ad addormentarsi

La passiflora è nota per le sue proprietà rilassanti e come ingrediente naturale per contrastare lo stress. L’avena invece agisce sul benessere mentale. La valeriana è conosciuta per favorire il sonno fisiologico. Infine, la melissa è tra gli elementi che si trovano in natura che facilitano la digestione, elimina il gas intestinale e regola i livelli del tono dell’umore.

SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

Sonny Sleep

Entriamo nel vivo del nostro viaggio tra gli integratori dedicati a chi ha difficoltà ad addormentarsi. Il secondo prodotto è realizzato da Sonny Sleep.Il prodotto si presenta è venduto in compresse da assumere 1 al giorno nell’arco della mezza giornata prima di andare a letto.

Questo integratore è prodotto per favorire il rilassamento e il benessere mentale. Tra i suoi componenti troviamo estratti di camomilla e valeriana che aiutano il sonno notturno grazie alla loro caratteristiche benefiche. Viene potenziato con l’aggiunta di melatonina con l’estratto di escolzia.

La melatonina invece, l’ormone che regola il ciclo giorno notte, che grazie a questo estratto favorisce la riduzione del tempo per prendere sonno e contratto i fastidiosi risvegli notturni.

Il biancospino aiuta a diminuire la sensazione di ansia e quindi in automatico gli stati di insonnia. Infine, la vitamina B aiuta a migliorare il funzionamento del sistema nervoso e diminuisce il senso di fatica. Iniziare ad utilizzare Sonny sleep ti aiuterà a favorire il relax e quindi a favorire il tuo riposo notturno.

Le cause che scaturiscono la difficoltà ad addormentarsi sono diverse ansia, stress, cattiva alimentazione, sindrome della gambe non riposate, ambiente poco favorevole ma anche fattori clinici che non sempre sono direttamente associati all’insonnia.

difficolta ad addormentarsi nei bambini 10 anni

Oltre agli integratori per aiuta il sonno ci sono anche delle piccole pratiche da seguire tipo avere una routine regolare, evitare gli schermi blu di telefoni, tablet e tv, svolgere attività rilassanti come yoga o meditazione infine godere della luce del sole il più possibile. Prima di utilizzare gli integratori è bene chiedere un parere al proprio medico curante.

SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

Novanight

Siamo giunti a metà del nostro viaggio tra gli integratori dedicati a chi ha difficoltà ad addormentarsi. Il terzo articolo è prodotto da Novanight. La difficoltà ad addormentarsi colpisce molte più persone di quanto si creda, infatti è una delle problematiche che più comuni tra la popolazione.

I fattori che causano questa difficoltà possono essere molteplici come ad esempio stati ansiosi, preoccupazioni, ambienti troppo rumorosi, depressione e stress,jet lag oppure l’uso eccessivo di schermi blu come pc, tablet, telefoni e tv. Ci sono diverse pratiche per migliorare la qualità del sonno: ad esempio praticare yoga o meditazione, seguire una corretta alimentazione, esporsi il più possibile al sole, usare una mascherina per dormire.

Novanight è studiato per aiutare chi ha difficoltà ad addormentarsi. Il prodotto acquistabile in bustine monodosi e possono essere integrate in 2 modi: puoi assumere direttamente sulla lingua oppure scioglierla in acqua calda o fredda e addirittura aggiungere zucchero a piacere.

L’integratore è composto da magnesio, melatonina, griffonia, con l’aggiunta di edulcorati e un gradevole aroma di camomilla e agrumi. Esaminiamo gli ingredienti: la melatonina è l’ormone che regola il ciclo giorno/notte e, oltre ad avere bisogno del buio per attivarsi, aiuta a ridurre il tempo richiesto per addormentarsi ed è un valido alleato per contrastare il jet leg.

grande difficoltà ad addormentarsi che fare

Il magnesio è un minerale che dona benessere all’organismo, infatti, favorisce la riduzione del senso di affaticamento e stanchezza sia mentale che fisico. Infine, la griffonia aiuta melatonina e serotonina grazie alla presenza di triptofano che favorisce il rilassamento, il benessere mentale e migliorano la qualità del sonno.

SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

Mag Notte

Siamo giunti alla fine del nostro viaggio tra gli integratori dedicati a chi ha difficoltà ad addormentarsi. Il quarto ed ultimo articolo è prodotto da Mag Notte. La confezione è composta da 24 bustine orosolubili da prendere una al giorno.

Gli ingredienti presenti all’interno del prodotto sono griffonia, triptofano, melatonina e magnesio. La griffonia favorisce e migliora la qualità del sonno grazie alle sue proprietà benefiche. Il triptofano è un aminoacido essenziale che interviene nella sintesi della serotonina e aiuta il benessere mentale. La melatonina è l’ormone che regola il ciclo giorno notte e riduce il tempo per addormentarsi.

La melatonina e i prodotti a base di questo ormone sono particolarmente consigliati per ridurre gli effetti del jet lag. Infine, il magnesio è un elemento che tra le sue caratteristiche benefiche aiuta a diminuire la stanchezza e l’affaticamento fisico e mentale, infatti, supporta la produzione e il trasporto di energia nell’organismo.

Le cause che portano ad avere difficoltà ad addormentarsi possono essere diverse sindrome della gambe non riposate, ansia, stress, cattiva alimentazione, ambienti rumorosi ma anche fattori clinici che non sempre sono direttamente associati all’insonnia. Insieme agli integratori per facilitare il sonno ci sono anche dei consigli da seguire tipo svolgere attività rilassanti come yoga o meditazione, avere una routine regolare, evitare gli schermi blu di telefoni, tablet e tv, infine godere della luce del sole il più possibile.

difficoltà ad addormentarsi cause

Prima di usare gli integratori è bene chiedere un parere al proprio medico curante. Gli integratori non devono essere considerati come sostituti di una dieta sana ed equilibrata ma come validi alleati di uno stile di vita sano.

SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

Difficoltà ad addormentarsi cause

La difficoltà ad addormentarsi è tra i disturbi più comuni tra la popolazione e questo può dipendere da molti fattori. Tra le cause più ricorrenti troviamo le apnee notturne: provocate da sovrappeso, eccessivo uso di alcolici e problemi cardiaci che provocano frequenti risvegli e sensazione di affaticamento.

Abbiamo poi una cattiva alimentazione: introdurre nell’organismo troppi prodotti a base di caffeina e teina ad esempio lascia il corpo sovraeccitato e provoca la conseguente difficoltà ad addormentarsi, oppure dalla tipologia di cibo che si mangia prima di andare a dormire.

Un’altra causa che provoca la difficoltà di addormentarsi può essere la sindrome delle gambe affaticate: che tu faccia un lavoro statico o di troppo movimento le tue gambe possono avvertire stanchezza, formicolio e pesantezza che a letto potrebbero inibire la posizione ideale per favorire il sonno.

Eccessiva o poca attività fisica: per chi pratica molta attività fisica o fa sport a livello agonistico può incorrere in insonnia questo perché il corpo resta attivo provocando difficoltà ad addormentarsi; anche la poca attività fisica potrebbe causare insonnia notturna poiché il fisico risulta già “troppo rilassato” durante il giorno e quindi non ricerca il riposo.

Altra causa che provoca la difficoltà ad addormentarsi è quello che colpisce la sfera emotiva come ansia, stress e depressione. L’insonnia è infatti uno dei primi sintomi e segnali da non sottovalutare soprattutto se di notte ripercorriamo la nostra giornata lavorativa oppure rimuginare sempre sulle stesse situazioni.

Poi ci sono fattori non direttamente legati al sonno come ad esempio una forte dolore cronico che pur avendo necessità di dormire ci tiene svegli.
Infine, ma non per importanza l’ambiente esterno, come ad esempio il troppo rumore.

Grande difficoltà ad addormentarsi che fare

Chi ha difficoltà ad addormentarsi attua diverse tecniche per capire come migliorare la qualità del proprio sonno. Il primo consiglio è sicuramente quello di escludere qualsiasi causa clinica e quindi è bene prima interfacciarsi con il proprio medico curante.

Poi ci sono altre validi consigli da seguire per chi ha difficoltà ad addormentarsi.Una prima attività potrebbe essere creare una routine stabile ossia svolgere tutte le attività più importanti durante l’arco della giornata e lontano dalle ore in cui bisogna dormire.

Godere della luce del sole il più possibile: questo farà capire al nostro organismo il corretto ciclo del corpo ed equilibrare i livelli di melatonina, l’ormone che regola il ciclo giorno/notte. Cercare di limitare l’uso di luce blu per intenderci quelle di telefono, tablet, pc e tv per non sollecitare il nostro cervello.

Cercare di allontanare i pensieri che portano angoscia e ansia, può sembrare un’impresa complicata ma con pazienza e determinazione è possibile. Ad esempio si può eseguire una leggera lezione di yoga oppure attivare delle tecniche di meditazione o ancora esistono delle tecniche di respirazione che aiutano a rilassare la mente e i muscoli.

L’obiettivo è quello di indurre rilassamento alla mente in modo da dare sollievo e riposo per tutta la notte come un bagno caldo con una candela profumata. Infine, tra i rimedi per chi ha difficoltà ad addormentarsi troviamo la fitoterapia. Tra le piante troviamo la melissa, la passiflora, la camomilla e la griffonia, prodotti della natura che donano benessere all’organismo.

Conclusioni

Siamo giunti alla conclusione del nostro articolo e contiamo di aver dato le giuste risposte alle tue domande. Ricapitoliamo. Un grande numero di persone soffrono di insonnia e hanno difficoltà ad addormentarsi e molte sono le cause e i rimedi.

Tra i fattori che innescano l’insonnia possono esserci: cattive abitudini e ambiente poco confortevole, sindrome delle gambe senza riposo, ansia e depressione, apnee notturne, cattiva alimentazione. Esistono poi delle pratiche per riuscire a migliorare la qualità del sonno.

Svolgere attività rilassanti come lo yoga e la meditazione, crea una routine stabile, evitare schermi luminosi prima di addormentarsi, esporsi al sole il più possibile, infine aiutarsi con la fitoterapia. Prima di intraprendere qualsiasi attività è bene sempre confrontarsi con il proprio medico curante e capire quali possono essere le cause, ognuno di noi è diverso e non esiste una sola spiegazione.

Scopri tutti gli articoli sul nostro sito, oppure visita la pagina Instagram di un nostro partner.