Equilibra Integratori Alimentari, Ferro con Acido Folico + Vitamina C, Integratore a Base di Ferro, ...
4.5€
Migliore prodotto dell'anno
100% ingredienti naturali
Garanzia Amazon soddisfatto o rimborsato
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
BIOS LINE Principium FerPlus Tre-Tard, Integratore ferro a triplo rilascio, Integratore compresse co...
14€
Prodotto venduto su Amazon
Sconto del 10% sul primo acquisto
Made in Italy
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
Integratore Ferro 14 mg - 365 Ferro Compresse Vegan (Scorta per 1 Anno) - Il Ferro Contribuisce al N...
15.99€
Garanzia Amazon
Sconto sul primo acquisto
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
Integratore FERRO Vegavero® | 120 capsule | L’UNICO SENZA ADDITIVI | Anemia, Mestruazioni e Stanc...
20.95€
Venduto da Amazon
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon

Ferro pastiglie: cosa sono e a cosa servono. Il ferro è un elemento chimico molto importante per il nostro organismo. Il ferro può essere assunto tramite l’alimentazione e in caso di carenza alimentare è utile affidarsi ad integratori alimentari di ferro come le pastiglie di ferro.

Il nostro organismo assorbe di più il ferro presente nelle fonti animali, rispetto a quello presente nelle fonti vegetali. Le principali fonti alimentari di ferro di origine animale sono: carne bovina, tacchino, pollo, pesce, maiale, tonno, uova e gamberi. Mentre i vegetali con buona quantità di ferro sono: legumi, funghi, riso, frutta secca e verdura.

Il ferro introdotto con l’alimentazione è trasportato all’interno dell’organismo da una proteina, la trasferrina, e viene accumulato nel fegato sotto forma di ferritina. Quando è presente una mancanza di ferro, il nostro organismo utilizza in maniera le riserve mantenendo così, finché esse non si esauriscono, livelli normali del minerale nel sangue.

La funzione principale del ferro è che esso rientra nella formazione dell’emoglobina, la proteina presente nei globuli rossi che serve a trasportare l’ossigeno in tutto il corpo.

Il ferro, inoltre, interviene nella costruzione della mioglobina, questa è una proteina che si lega all’ossigeno presente nelle fibre muscolari, ed entra a far parte di vari enzimi che svolgono ruoli fondamentali in numerose reazioni metaboliche.

Inoltre il ferro contribuisce a rinforzare il sistema immunitario e ad aumentare la resistenza alla stanchezza. La carenza di ferro può essere molto pericolosa e dar vita all’anemia, una patologia caratterizzata da un ridotto quantitativo di ferro nell’organismo. In presenza di una carenza di ferro è opportuno ricorrere all’assunzione di ferro pastiglie.

In commercio esistono molte tipologie di pastiglie in ferro e noi in questo ti articolo ti aiuteremo a scegliere le ferro pastiglie migliori, consigliandoti le migliori 4 presenti in commercio.

Migliori 4 ferro pastiglie a confronto, recensioni e guida alla scelta: Iron Bisglycinate

Le ferro pastiglie Iron Bisglycinate Nutravita sono prive di sostanze chimiche e artificiali e sono un ottimo prodotto per assumere ferro di elevata qualità. Il ferro è un minerale importante che contribuisce al normale funzionamento di globuli rossi ed emoglobina.

Inoltre le pastiglie di ferro aiutano a ridurre il senso di stanchezza e affaticamento e a mantenere il normale metabolismo energetico. Il ferro contribuisce inoltre a preservare la normale funzionalità cognitiva e il normale funzionamento del sistema immunitario.

Viste le importanti funzioni del ferro, bisogna sempre evitare la carenza di questo minerale per evitare di incorrere in situazioni avverse che possono rivelarsi anche gravi per l’organismo.


Questo integratore ferro in pastiglie è prodotto da Nutrivita. I laboratori in cui i prodotti Nutrivita vengono prodotti sono guidati da figure esperte e attente alla qualità, che utilizzano i migliori ingredienti, escludendo la presenza di OGM, glutine, lattosio, coloranti artificiali.

Le 180 compresse naturali e vegane, garantiscono una fornitura per sei mesi; infatti la dose giornaliera è di una compressa. Ogni ferro pastiglie di Iron Bisglycinate contiene 14 mg di ferro, quindi il 100% del valore di riferimento nutritivo giornaliero. Questo prodotto è consigliato a vegani e vegetariani, i quali, sono impossibilitati a ricevere dalla dieta che seguono, l’apporto di ferro di cui hanno bisogno giornalmente.


SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

FarmaFer integratore Ferro

Le pastiglie di ferro FarmaFer oltre a contenere ferro contengono anche Vitamine A, B2, C e Acido Folico. La particolarità di queste ferro pastiglie è che il ferro si trova protetto da una microcapsula di lecitina di girasole che agisce da scudo protettivo in questo modo non entra in contatto con la mucosa gastrointestinale, ma viene direttamente assorbito dall’intestino.

La presenza di vitamina A e B2 contribuiscono al normale metabolismo del ferro,mentre la vitamina C accresce l’assorbimento del ferro. In queste ferro pastiglie è presente anche Acido folico (vitamina B9) che è una vitamina dalla funzione antianemica, essa è necessaria alla produzione di emoglobina.

Le pastiglie di ferro contribuiscono al normale funzionamento di globuli rossi ed emoglobina. Aiutano dunque a ridurre il senso di stanchezza e affaticamento e a mantenere il normale metabolismo energetico. Il ferro è importante anche per preservare la normale funzionalità cognitiva e il normale funzionamento del sistema immunitario.


Ingredienti delle ferro pastiglie FarmaFer: ferro, vitamina A, vitamina B2, vitamina C e acido Folico. La sua formulazione è naturale e vegana, senza additivi, né lattosio.

Posologia: una pastiglia al giorno che garantisce un apporto di 30mg di ferro. Il prodotto è al 100% italiano e la sua produzione avviene interamente negli stabilimenti italiani, inoltre è notificato al Ministero della Salute italiano.


SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

LINEAVI – Ferro Attivo

Le ferro pastiglie Lineavi sostengono il sistema immunitario, diminuiscono il senso di stanchezza e ovviamente prevengono la carenza di ferro. Oltre al minerale ferro, queste pastiglie contengono anche le vitamine del gruppo B e la vitamina C.

La vitamina C è molto importante, poiché oltre alle sue funzioni benefiche sull’organismo, essa possiede anche la proprietà di potenziare l’assorbimento del ferro. Il ferro favorisce la formazione dei globuli rossi e dell’emoglobina e contribuisce a regolare il trasporto d’ossigeno nell’organismo.

L’assunzione di ferro pastiglie permette di contrastare il sopraggiungere di stanchezza e affaticamento e sostiene la funzionalità del sistema immunitario. Le carenze di ferro sono sovente dovute o a una dieta in cui la carne è scarsa o assente (vegetariani) o a un consumo elevato di cereali, quindi in questo caso è molto consigliato un trattamento con le pastiglie di ferro.

Evitare la carenza di ferro è sempre molto importante viste le importanti funzioni di questo oligoelemento nel nostro organismo. Il ferro è un oligoelemento indispensabile in numerose funzioni biologiche del nostro organismo, la più importante delle quali è l’ossigenazione dei tessuti e dei muscoli.


Posologia: una capsula al giorno permette di coprire il 100% del fabbisogno giornaliero di ferro, di vitamina C e di vitamina B. Si consiglia inoltre di non superare la quantità giornaliera consigliata. Prodotto adatto agli adulti; va tenuto lontano dalla portata dei bambini.


SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

Equilibra –  Integratori Alimentari Ferro

Le quarte ferro pastiglie che ti proponiamo sono le Equilibria integratori alimentari di ferro; queste pastiglie ferro contengono anche con Acido Folico e Vitamina C. Equilibria è un marchio Made in Italy e da oltre trent’anni è un marchio leader nel mercato degli integratori alimentari con prodotti sicuri ed efficaci.

Un integratore alimentare a base di ferro con vitamina C e Acido Folico; il ferro contribuisce alla normale formazione dei globuli rossi e dell’emoglobina. La Vitamina C contribuisce alla formazione del collagene per la normale funzione dei vasi sanguigni e accresce l’assorbimento del ferro.

L’acido folico contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento. Il ferro è fondamentale per il nostro organismo, perché contribuisce alla normale formazione dei globuli rossi e dell’emoglobina, partecipa alla produzione di mioglobina per i muscoli, aiuta a combattere la stanchezza e a mantenere in buona salute denti, gengive e collagene.


In caso di carenza di ferro da alimentazione è opportuno integrarlo con pastiglie di ferro per evitare problemi al nostro organismo. La prima conseguenza dell’anemia (carenza di ferro)  è un non inadeguato trasporto di ossigeno dei globuli rossi. Si ha una carenza di ferro quando non è presente un apporto non adeguato di ferro con la dieta, in questo caso è molto utile intervenire con ferro pastiglie per aumentare la quantità di ferro.

Posologia: 2 capsule vegetali al giorno; le capsule vegetali devono essere deglutite con l’assunzione di un liquido preferibilmente durante i pasti. La confezione di Equilibra Integratori Alimentari – Ferro contiene 60 ferro pastiglie per un mese di integrazione di ferro.


SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

Ferro, che cos’è e a cosa serve

Il ferro è un oligoelemento indispensabile in numerose funzioni biologiche del nostro organismo, la più importante delle quali è l’ossigenazione dei tessuti e dei muscoli.

Infatti la sua funzione principale è la formazione della proteina dell’emoglobina, che è presente nei globuli rossi che serve a trasportare l’ossigeno in tutto il corpo. Il ferro partecipa anche alla formazione della mioglobina, questa è una proteina che si lega all’ossigeno presente nelle fibre muscolari, ed entra a far parte di vari enzimi che svolgono ruoli fondamentali in numerose reazioni metaboliche.

Mentre il ferro con legato all’emoglobina (chiamato ferro non eme) è necessario anche per la produzione di energia, per il normale funzionamento del sistema immunitario, nonché per lo sviluppo cognitivo nei bambini.

Inoltre il ferro è indispensabile nei processi di respirazione cellulare e nel metabolismo degli acidi nucleici. Il nostro organismo non è capace di sintetizzare il ferro, perciò bisogna assumerlo ogni giorno tramite gli alimenti e tramite integratori come le ferro pastiglie che sono importanti per ristabilire gli esatti livelli di ferro.

Alimenti con alta quantità di ferro:

Secondo i LARN (Livelli di assunzione giornalieri raccomandati di nutrienti per la popolazione italiana), il fabbisogno quotidiano di ferro per l’uomo ammonta a 7 mg mentre per la donna è di 10 mg. In gravidanza il fabbisogno sale a circa 20 mg al giorno.

Carenza di ferro: anemia

La carenza di ferro è una patologia chiamata anemia sideropenica (IDA) o sideropenia oppure anemia marziale. La prima conseguenza dell’anemia è un non inadeguato trasporto di ossigeno dei globuli rossi. Si ha una carenza di ferro quando non è presente un apporto non adeguato di ferro con la dieta, in questo caso è molto utile intervenire con ferro pastiglie per aumentare la quantità di ferro.

Ma la carenza può essere anche dovuta ad un cattivo assorbimento di questo importante minerale. Ma oltre queste due cause ne esistono altre che comportano una carenza di ferro.

Tra le cause alimentari, possiamo parlare di diete che non contemplano l’assunzione di carne, fonte principale di ferro (come diete vegane e vegetariane), può avere situazioni di ridotto assorbimento a causa di una minore biodisponibilità di ferro, determinata da alcune sostanze contenute nei vegetali, come i nitrati o le fibre.

Mentre nei bambini piccoli la carenza di ferro può essere dovuta al fatto che la loro alimentazione è prevalentemente di latte, alimento con poco ferro, può favorire la carenza di ferro.

Ma oltre all’alimentazione ci sono anche alcune malattie che provocano una carenza di ferro, le principali sono: la celiachia, il morbo di Crohn o la colite ulcerosa.

Anche alcuni farmaci provocano carenza di ferro, come per esempio i farmaci antiinfiammatori FANS. Momentanea carenza di ferro può insorgere anche durante le mestruazioni.

Ricordiamo che in gravidanza, il fabbisogno duplica in quanto è necessaria una maggior quantità di ferro per la produzione di globuli rossi per sé e per il bambino. Le ferro pastiglie sono ottime da assumere in caso di carenza di ferro per evitare le conseguenze dell’anemia e per superare i sintomi di questa carenza.

Anemia: sintomi e conseguenze

Sono diversi i sintomi che possono far sospettare la presenza di una carenza di ferro, ecco quelli più importanti e da non sottovalutare mai:

Ma per diagnosticare la carenza di ferro, è anche indispensabile effettuare specifici test di laboratorio: emocromo, indice eritrocitario, dosaggio della transferrina e dosaggio della ferritina.

L’ovvia conseguenza della carenza di ferro è l’insorgenza dell’anemia che comporta sintomi superiori a quelli di una momentanea carenza di ferro e va trattata con integrazioni di ferro e in questo caso le ferro pastiglie sono molto utili.

In presenza di anemia compare pallore del viso, tachicardia, stanchezza cronica sia mentale che fisica. Altri sintomi tipici sono la dispnea da sforzo, insonnia e irritabilità. In caso di anemia molto grave si ricorre alle trasfusioni di sangue, negli altri casi si interviene integrando ferro con farmaci e integratori alimentari.

Nei casi di anemia non grave è importante anche seguire una dieta che comprenda alimenti con alta quantità di ferro. Se l’anemia è dovuta a problemi di assorbimento si interviene integrando la vitamina B12 e l’ acido folico che sono due sostanze che aumentano l’assorbimento del ferro.

Scopri tutti gli articoli sul nostro sito, oppure visita la pagina Instagram di un nostro partner.