Integratori brucia grassi: cosa sono e come funzionano

quali sono gli integratori per briciare i grassi - 3ed224

Quando si vuole vivere meglio con il proprio corpo si inizia magari a fare dieta e attività fisica, degli integratori brucia grassi potrebbero far raggiungere molto prima i risultati desiderati.

Ovviamente, senza sport e regime alimentare, un brucia grassi da solo non potrà fare miracoli.I prodotti, come gli integratori brucia grassi addominali in commercio non sono tutti uguali ed è sempre meglio scegliere quelli di qualità e garantiti, ad esempio comprandoli in farmacia o in parafarmacia, fisiche o online. Quelli migliori contengono piperina, curcuma, guaranà, caffeina o the verde.

Spesso perdere peso è una dura lotta perché non solo serve impegno, fatica e molte persone cercano soluzioni più veloci e che aiutino ad essere costanti. Gli integratori brucia grassi sono chiamati anche integratori dimagranti, che agevolano la capacità dell’organismo di perdere peso.

Però devono essere considerati come aggiunta a una dieta equilibrata e all’attività sportiva e non una soluzione fine a se stessa. In commercio si trovano prodotti che aiutano a bruciare i grassi scomponendo l’adipe come fonte di energia, e possono essere capsule, compresse oppure liquidi.

Come funzionano gli integratori brucia grassi?

I brucia grassi stimolano l’intera funzione metabolica, aumentando la quantità di calorie che possono essere bruciate al giorno. In ogni caso, nella maggior parte dei casi, sono formati da mix di ingredienti naturali.

Questi integratori, non agiscono diminuzione delle calorie in sé, ma sono molto efficaci nel ridurre l’appetito. I brucia grassi possono far parte della routine quotidiana perché possono essere utili per non assimilare più calorie del necessario, aiutando a sentirsi più sazi durante la giornata, modificando alcune azioni chimiche nel cervello che bloccherà il desiderio di mangiare.

Alcuni integratori per diminuire il grasso hanno anche un’azione termogenica tale da accelerare il metabolismo facendo bruceriare i grassi in modo maggiore per agevolare la perdita di adipe.

È sempre meglio preferire dei prodotti che possano svolgere più funzioni associando quella lipolitica ad esempio a quella drenante e inoltre, in grado di accelerare il metabolismo e anche di aumentare il senso di sazietà.

La scelta del miglior brucia grassi

Gli integratori alimentari più noti anche grazie alla loro efficacia sono quelli realizzati con sostanze naturali utili per equilibrare il peso corporeo e aumentare il metabolismo.

Alcuni sono a base di caffè verde, che è un potente antiossidante naturale in grado di diminuire l’assorbimento dei lipidi; altri prodotti brucia grassi sogno a base di guaranà, una pianta che riesce a diminuire gli attacchi di fame.

Altri prodotti per diminuire i grassi lavorano invece sulla riduzione dell’assimilazione dei carboidrati, essi aumentano la glicemia dopo i pasti, causa dell’accumulo di grasso nel corpo. L’accelerazione del metabolismo dei carboidrati è così favorita e questo tipo di integratori agisce bruciando i grassi e fungendo da inibitore selettivo degli enzimi del pancreas che hanno il compito di digerire l’amido.

Alcuni prodotti brucia calorie sono anche consigliati a coloro che hanno livelli di colesterolo elevati perché aiutano a donare senso di sazietà, accelerare il metabolismo e limitano l’assimilazione dei carboidrati.

Il mix completo di questi elementi sarà d’aiuto a dimagrire anche nei casi di riduzione del metabolismo di base. Esistono dei brucia grassi studiati appositamente per le donne o per gli uomini, che hanno ingredienti come arancio amaro, gymnema, guaranà e matè, utili per metabolizzare i grassi e che svolgono un ruolo nel metabolismo di colesterolo e trigliceridi.

IngredienteFunzione
arancio amaroagevola la digestione
gymnemalimita l’assorbimento di zuccheri
guaranàeffetto diuretico
matèdiuretico

Altri elementi presenti incutesti prodotti sono utili nel controllare il senso di fame e accelerare il metabolismo dei carboidrati. Altri agiscono tonificando e combattendo la stanchezza di corpo e mente; la maggior parte degli integratori che aiutano a bruciare i grassi inoltre sono prodotti adatti a vegetariani e vegani, ma è sempre consigliato leggere attentamente la lista degli ingredienti e il modo di utilizzo.

Ovviamente non c’è integratore che realmente faccia la differenza se non si segue una dieta corretta e se non si fa attività fisica. E non si può neanche pensare di perdere 5 o più chili di peso al mese di grasso.

Perdere peso infatti non sempre vuol dire perdere grasso. La differenza? Se si perde peso e non grasso i risultati non durano, in genere si tratta diete insostenibili, che appena smesse causano un effetto rebound, compromettendo tutti i sacrifici fatti.

Se invece si perde grasso non solo si diventa più belli, ma anche più sani. In una dieta seria che vi permette di mantenere i risultati, il peso si perde progressivamente, poco le prime settimane, e poi di più, e non il contrario.

Questo avviene perché se viene fatto il lavoro corretto il metabolismo accelera, mentre nelle diete sbagliate il metabolismo si blocca e non si avrà più risultato dei primi tempi.

L’integrazione che ruolo ha?

Ma quanto bisognerebbe perdere di peso alla settimana per ottimizzare i risultati e mantenerli nel tempo? Per avere i risultati migliori meglio perdere circa 500/700 gr alla settimana, circa tre kg al mese. Può sembrare poco, ma in sei mesi di lavoro sono 18 chili.

Ci sono due categorie gli integratori che si possono utilizzare in una dieta dimagrante. Quelli indiretti e quelli diretti, anche detti termogenici che agiscono sul metabolismo e fanno bruciate più calorie.

Queste sostanze possono agire a livello del sistema nervoso e possono avere anche effetti negativi. In alcuni soggetti per esempio la caffeina ha un effetto opposto causando l’aumento degli ormoni che l’organismo secerne nelle fasi di stress.

cosa-sono-gli-integrator-ibrucia-grassi

Ma in tutti gli altri casi gli integratori bruciagrassi “termogenici” attivano il metabolismo con un aumento di calore che a sua volta fa si’ che l’organismo bruci più calorie e quindi grassi. Le sostanze utilizzate sono molte e bisogna capire quali sono veramente utili.

Alcune agiscono sul sistema nervoso, come la caffeina, altre agiscono in modo completamente diverso. Quindi cosa fare? è sempre una questione di equilibrio, un brucia grassi, non deve creare una condizione di affanno in chi lo assume, o di euforia o di umore altalenante.

Ci sono pochi studi al riguardo e non sempre sono una conferma scientifica

La maggior parte degli integratori venduti a basso costo, cercano proprio di indurre questo risultato, per fare credere che il prodotto sia efficace. Un buon brucia grassi termogenico invece non deve creare squilibri, deve agire in modo corretto sul sistema nervoso e non fare venire la tachicardia a causa della caffeina.

L’ integratore deve essere funzionale al proprio stato di salute e il risultato deve durare nel tempo e non essere solo temporaneo e iniziale. Negli integratori per dimagrire vengono inserite molti fitocomposti piante, radici ecco perché bisogna cercare di capire se le proprietà di questi composti brucia grassi, a volte pubblicizzati in modo eclatante sono confermate o meno dalla scienza.

Perché ci possano essere delle evidenze convincenti ci vogliono molti studi, indipendenti ed univoci nelle conclusioni.Purtroppo per quanto riguarda gli integratori bruciagrassi derivanti da vegetali questo succede raramente.

Ci sono però molto articoli e approfondimenti sui benefici di vari fitocomposti (estratti di piante, radici, ecc. usati per i brucia grassi) dove si parla di proprietà non solo dimagranti ma che potrebbero diminuire altri problemi legati all’aumento dei grassi corporei eccessivo.

come-funzionano-gli-integratori-brucia-grassi

Attenzione però a scegliere sempre quelli dibuona qualità e venduti farmacia e parafarmacia (fisica o online) perchè purtroppo la legislazione europea è carente in materia, e non esiste un elenco di fitocomposti estratti vegetali utilizzabili e maggiormente efficaci, però regolamenta in modo efficace i composti non utilizzabili o che possono essere dannosi, quindi sempre meglio affidarsi a prodotti regolamentati. In questo modo non solo si avranno i risultati sperati, ma in tutta sicurezza e duraturi.

Per concludere ricordiamo che gli integratori possono essere assunti da tutti coloro che voglio aiutarsi nella perdita di peso, ma sono molto utilizzati anche tra gli sportivi per accelerare il metabolismo e ridurre il grasso in eccesso. Gli effetti collaterali, in persone con una certa sensibilità, possono essere cefalea, ansia, ipertensione, nausea o tachicardia.

Quelli con caffeina sono sconsigliati soprattutto per le donne in stato di gravidanza, i bambini e i cardiopatici: possono far male perché aumentano la pressione e il battito cardiaco.

È sempre importante seguire attentamente le istruzioni sul prodotto rispetto alle modalità d’uso e le quantità da assumere, così da non avere effetti collaterali non desiderati. L’assunzione non deve superare la dose giornaliera indicata, che varia in base alle sostanze e al prodotti scelto.

L’assunzione degli integratori può essere molto utile per perdere peso, ma anche per aumentare il processo che brucia i grassi durante l’attività fisica. Alcuni prodotti sono assunti anche per migliorare le performance sotto sforzo perché ricchi di caffeina, come nel caso di integratori a base di cola, guaranà o mate, ma attenzione sempre a non esagerare con l’assunzione.

Articoli correlati