melatonina in gravidanza
Sonny Sleep integratore naturale per dormire a base di Melatonina | 30 Compresse Naturali
16.90€
integratori salute Migliore prodotto dell'anno
integratori salute 100% ingredienti naturali
integratori salute Garanzia Amazon soddisfatto o rimborsato
integratori salute integratori salute
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
melatonina in gravidanza
ZzzQuil Natura Integratore per il Sonno, con Melatonina per Dormire ed Estratti di Lavanda, Valerian...
34.49€
integratori salute Prodotto venduto su Amazon
integratori salute Sconto del 10% sul primo acquisto
integratori salute Made in Italy
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
melatonina in gravidanza
ZzzQuil Natura Integratore Per Il Sonno Con Melatonina Per Dormire Ed Estratti Di Lavanda, Valeriana...
29.49€
integratori salute Garanzia Amazon
integratori salute Sconto sul primo acquisto
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
melatonina in gravidanza
GRIFFONIA 5-HTP Alto Dosaggio Piulife® ● 200 Compresse da 400mg Triptofano Precursore della Serot...
17.9€
integratori salute Venduto da Amazon
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon

Per le donne in gravidanza una delle difficoltà che potrebbe colpire maggiormente è non riuscire a dormire. Questo in particolare perché l’organismo durante i nove mesi della gestazione la donna ha degli sbalzi ormonali che influenzano anche i livelli di melatonina.

Infatti l’insonnia in gravidanza melatonina può calare drasticamente e può portare a non avere una buona qualità del riposo notturno. Infatti, la melatonina è chiamata anche l’ormone del sonno e quindi come gli altri suoi simili anche la melatonina in gravidanza può subire degli abbassamenti.

I problemi di insonnia nei primi tre mesi di gestazione possono colpire fino all’80% delle donne perché si affrontano in una serie di difficoltà fisiche, psicologiche e metaboliche che influiscono sul sonno.

Quindi il cambiamento dell’ormone del sonno condiziona il ciclo sonno-veglia quindi la melatonina donne in gravidanza si abbassa creando degli scompensi. Ma fa bene integrare melatonina in gravidanza? Sappiamo che può comunque essere pericoloso poiché tutto ciò che viene ingerito dalla futura mamma può arrivare direttamente al feto. Ma quali sono le ripercussioni di assumere melatonina in gravidanza?

La melatonina sintetica non è come la melatonina che viene prodotta dal nostro organismo ma è nettamente diversa. Infatti, integrare la melatonina sintetica può far incappare in una serie di disfunzioni quali: vertigini, nausea, sonnolenza e stordimento durante il giorno, abbassamento della temperatura corporea; alterazioni della pressione sanguigna, mal di testa.

Infine, una ricerca condotta sugli animali ha potuto riscontrare un calo nella crescita del feto fino alla mortalità infantile. Scopriamo quali sono gli integratori più acquistati del web.

I migliori 4 prodotti melatonina i gravidanza – ESI:

Soffrire di insonnia in gravidanza è un sintomo molto comune alle future mamme. Infatti, dato gli squilibri ormonali anche la melatonina in gravidanza può avere una riduzione.

Ma per semplificare l’addormentamento quando non si è in gravidanza ci sono degli integratori a base di melatonina come quello prodotto da ESI.L’integratore è consigliato in particolare per i sintomi dei disturbi del sonno ed è ideale per ridurre la fase per addormentarsi, i risvegli notturni e migliorare la qualità del riposo notturno. L’articolo contiene solo melatonina pura al 100%.

Molto semplice da usare poiché è in formato gocce. Le gocce si sciolgono facilmente in acqua oppure ingerite allo stato puro. La posologia quotidiana consigliata dal produttore è di 25 gocce poco prima di andare a letto.

Il prodotto è privo di glutine e viene anche usato da chi non può integrare glutine. Utilizzato spesso anche per contrastare gli effetti del jet lag si può iniziare con un minimo di 0,5 mg di melatonina durante il viaggio fino a 1 mg per i giorni a venire.

Così facendo si è in grado di riuscire a contrastare i disturbi del sonno, emicranie, difficoltà nella digestione e un riposo di qualità. Integrare melatonina aiuta a migliorare il sonno e diminuisce il processo dell’addormentamento.

Il lato positivo è da subito tangibile dato che va integrato poco prima di andare a letto. Trattandosi di integratori la posologia deve essere indicata esclusivamente dal medico anche se è stato notato che non ci sono controindicazioni.

melatonina in gravidanza

Gli abbassamenti di melatonina possono derivare da diverse cause quali: sindrome delle gambe senza riposo, gravidanze, ambienti rumorosi, ansia, depressione e utilizzo per molto tempo di schermi blu come tablet, pc, telefono o tv.

SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

GloryFeel

La melatonina in gravidanza, detto ormone del sonno, può derivare dei frequenti sbalzi ormonali, in questo caso la melatonina sintetica è sconsigliato. Ma per chi soffre d’insonnia e non si trova in gravidanza può integrare prodotti come GloryFeel.

Gli abbassamenti dell’ormone del sonno possono essere provocati da diverse cause quali: ansia, depressione, sindrome delle gambe senza riposo, gravidanze, ambienti rumorosi e utilizzo per molto tempo di schermi blu come tablet, pc, telefono o tv.

L’integratore è in formato compresse ma se ha difficoltà a deglutire può essere sostituito con la variante spray. Glory Fell Spray ha molti plus tra cui può essere portato comodamente in viaggio data il flacone da 30ml. L’integratore è 100% vegan, senza glutine, lattosio, ingredienti di origine animale, senza ogm o stearato di magnesio e senza coloranti.

ùL’integratore quindi è ideale per essere usato da chi segue diete vegane e vegetariane, da chi deve seguire alimentazioni prive di glutine e lattosio. Realizzato da melatonina pura, passiflora, lavanda, melissa, vitamina B6 e vitamina B1.

La posologia indicata è di 1 mg di prodotto ogni spruzzo sono circa 25mg e quindi si possono assumere fino a 4 spruzzi al giorno. Quindi con una dose consigliata si garantiscono: 1 mg di valeriana, 1 mg di passiflora, 1 mg di lavanda, 1 mg di melatonina, 0,84 mg di vitamina B6 e 0,64 mg di vitamina B1.

assumere melatonina in gravidanza

Il connubio con la valeriana, passiflora, lavanda aiuta la naturale capacità della melanina contribuendo ad un maggiore rilassamento. Invece la vitamina B6 e la vitamina B1 sono aiuti per il sistema immunitario e per ridurre la sensazione di affaticamento e stanchezza.

SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

Linea Act

L’abbassamento di melatonina in gravidanza può provocare disturbi del sonno nelle future mamme e quindi sonnolenza diurna. Ma integrare melatonina sintetica non è indicata in gravidanza.

Per chi invece soffre di disturbi del sonno e non è in dolce attesa può assumere il nostro terzo prodotto realizzato da Linea ACT. L’articolo è acquistabile in pratiche compresse in blister. La posologia indicata è di 1 compressa quindi circa 1mg di melatonina. L’integratore è consigliato per chi non assume le classiche gocce, 1 compressa prima di andare a letto per avere un beneficio assoluto per il sonno.

Se invece la preferenza ricade sulle gocce la casa propone anche questa variante, basta trovarle sul web. La melatonina è parte integrante del nostro organismo e viene sintetizzata dall’epifisi e nei bambini sotto i 3 anni non è totalmente formata e quindi potrebbero incorrere in disturbi del sonno.

La melatonina va integrata seguendo le indicazioni del proprio medico poiché in base all’età e al fisico la posologia può variare e quindi necessita una costa osservazione.

Il prodotto diminuisce i tempi per addormentarsi e i risvegli notturni, migliora la qualità del sonno. I recenti studi hanno dimostrato come nei bambini iperattivi si allunghi il sonno fino a 40 minuti in più al giorno.

Gli abbassamenti di melatonina possono derivare da diversi fattori quali: ambienti rumorosi e utilizzo per molto tempo di schermi blu come tablet, pc, telefono o tv, ansia, depressione, sindrome delle gambe senza riposo, gravidanze.

insonnia in gravidanza melatonina

Integrare la melatonina sintetica può causare diverse controindicazioni o effetti collaterali: abbassamento della temperatura corporea, alterazioni della pressione sanguigna, sonnolenza e stordimento durante il giorno, mal di testa, vertigini, nausea.

SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

Dulac

Siamo giunti alla fine dell’analisi sui prodotti più venduti sul web che non possono integrare melatonina in gravidanza. L’ultimo articolo è realizzato da Dulac. Un integratore prodotto a base di melatonina. Quindi se sei desideri un integratore che migliori la qualità del tuo sonno allora questo articolo melatonina a gocce è quello che fa per te.

Diverse sono le cause che possono contribuire all’ insonnia: ansia, depressione, sindrome delle gambe senza riposo, gravidanze, ambienti rumorosi e utilizzo per molto tempo di schermi blu come tablet, pc, telefono o tv. Integrare la melatonina sintetica provoca diversi effetti collaterali o disfunzioni: abbassamento della temperatura corporea; alterazioni della pressione sanguigna, mal di testa, vertigini, nausea, sonnolenza e stordimento durante il giorno.

Gli integratori vengono utilizzati anche in combinazione a tecniche di respirazione per favorire il sonno. Puoi iniziare l’integrazione di prodotti a base di melatonina che migliora la qualità del sonno, riducendo i tempi dell’addormentamento e aiuta tenere a bada lo stress.

Può essere utilizzato in combinazione con la valeriana, aiuta il rilassamento e l’addormentamento in casi di forte stress. Assunto anche con la vitamina B6 che migliora il sistema immunitario supportando il funzionamento del sistema nervoso.

I benefici riportati da questo integratore di melatonina gocce diminuiscono lo stress mentale e il tempo per prendere sonno, migliora la qualità del riposo e dona relax il sistema nervoso.

melatonina donne in gravidanza

Prima di iniziare l’assunzione di questi prodotti chiedere il parere al proprio medico curante. Non usare in gravidanza, allattamento o se si seguono cure specifiche per ansia, depressione o altro.

SCOPRI IL PREZZO SU AMAZON

Assumere melatonina in gravidanza

La melatonina in gravidanza può subire degli abbassamenti dovuti nello specifico agli sbalzi ormonali. Questo capita a circa l’80% delle donne gravide e in particolare nei primi tre mesi di gravidanza.Infatti, nei nove mesi le future mamme dovranno subire molti cambiamenti e difficoltà psicologiche, fisiche e metaboliche.

Nello specifico, nel corso della gravidanza si affrontano una serie di sbalzi ormonali che inibiscono anche la produzione della melatonina. Infatti, la melatonina è un ormone già presente nel nostro organismo e viene sintetizzato dalla ghiandola pineale.

L’ormone del sonno equilibra il ciclo sonno – veglia e scandisce il ciclo circadiano più comunemente chiamato orologio biologico. Gli abbassamenti di melatonina possono derivare da diversi fattori quali: ambienti rumorosi e utilizzo per molto tempo di schermi blu come tablet, pc, telefono o tv, ansia, depressione, sindrome delle gambe senza riposo, gravidanze.

Quindi la variazione dell’ormone del sonno influisce sul ciclo sonno-veglia quindi la melatonina in gravidanza si abbassa creando degli squilibri. Ma fa bene integrare melatonina in gravidanza? Sappiamo che può comunque essere pericoloso poiché tutto ciò che viene ingerito dalla futura mamma può arrivare direttamente al feto.

Ma quali sono le ripercussioni di assumere melatonina in gravidanza? La melatonina sintetica non è come la melatonina che viene prodotta dal nostro organismo ma è nettamente diversa.

Integrare la melatonina sintetica può causare diverse controindicazioni o effetti collaterali: abbassamento della temperatura corporea; alterazioni della pressione sanguigna, sonnolenza e stordimento durante il giorno, mal di testa, vertigini, nausea. Infine, una ricerca condotta sugli animali ha potuto riscontrare un calo nella crescita del feto fino alla mortalità infantile.

Insonnia in gravidanza melatonina

La melatonina in gravidanza subisce dei cali e provoca disturbi del sonno. Anche se nelle donne, in stato di gravidanza o meno, vengono colpite da insonnia di più rispetto al genere maschile.

Quando si è in dolce attesa non viene ritenuto un sintomo grave ma comunque di norma si deve sempre far riferimento al proprio medico per trovare una risoluzione e cercare di contrastare i disturbi del sonno.

Non riuscire a dormire in gravidanza può essere ricondotto a tre cause. Cause fisiche, infatti, proprio vedere cambiare il proprio corpo e il mutamento vero e proprio può causare dei disturbi del sonno. Cause ormonali, come già detto in prima gli sbalzi ormonali influenzano anche la sintesi da parte della ghiandola pineale della melatonina.

Ciò implica degli squilibri che provocano insonnia, difficoltà ad addormentarsi, molti risvegli notturni e stanchezza diurna. Cause emotive, le donne in gravidanza dati i molti mutamenti potrebbero incappare in difficoltà nel gestire le emozioni sia in negativo sia in positivo e quindi inficiare la qualità del sonno e avere difficoltà ad addormentarsi.

Infine, ci sono le cause patologiche, in questo caso non dipendono dalla gravidanza ma ci sono a prescindere e la donna potrebbe ritrovarsi in uno stato di ansia e depressione. Inoltre l’insonnia non è solo legata alla melatonina in gravidanza ma anche a veri e propri fattori fisici.

Pensiamo solo ai primi tre mesi di gravidanza dove una futura mamma dovrà affrontare nausea e vomito con annessa stanchezza diurna, sbalzi ormonali, frequente minzione che influisce sui risvegli notturni. Nel secondo trimestre poi cominciano i movimenti del feto e la crescita naturale della pancia che può inibire anche semplicemente la posizione per dormire.

Conclusioni

In conclusione la melatonina in gravidanza può avere degli abbassamenti e portare dei disturbi del sonno. Ma non è ideale l’assunzione di melatonina sintetica perché non ci sono sufficienti studi sulle interazioni con il feto.

Dei recenti studi attuati sugli animali non ha dato esiti favorevoli. Infatti, si sono potute riscontrare diverse controindicazioni dal rallentamento della crescita del feto fino alla mortalità infantile.La melatonina in gravidanza può subire dei cali dovuti in particolare agli sbalzi ormonali.

Questo colpisce circa l’80% delle future mamme e nello specifico nei primi tre mesi di gravidanza. Infatti, durante tutto il periodo della gravidanza la donna dovrà subire una serie di mutamenti e difficoltà psicologiche, fisiche e metaboliche.

Scopri tutti gli articoli sul nostro sito, oppure visita la pagina Instagram di un nostro partner.