Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Fisico a rettangolo: cos’è e cosa indossare

Fisico a rettangolo cos'è e cosa indossare

Conoscere la propria forma fisica è molto importante, soprattutto per le donne. Quelli che erano dei semplici difetti, chi in passato veniva appellato con il nominativo di “fisico sproporzionato” oggi può invece imparare a valorizzare il proprio corpo sfruttando, appunto, i suoi difetti.

Essere a conoscenza della propria tipologia corporea, quindi, può essere vantaggioso per diversi motivi, soprattutto economici. Gli indumenti, infatti, sono generalmente creati per una sola tipologia di forma fisica, ovvero il corpo a clessidra. Alcuni indumenti, di conseguenza, possono essere notevolmente antiestetici e poco valorizzanti per determinate tipologie corporee.

Conoscendoli ed escludendo dal proprio modo di vestire, quindi, potrebbe far risparmiare una notevole quantità di denaro in quanto non si è predisposti ad acquistarli.

Abiti consigliatiAbiti non consigliati
Pantaloni a pinocchiettoPantaloni a palazzo
Gonne e abiti drittiGonne a ruota
Accessori grossiCinture sotto al seno
Scarpe basseZeppe pesanti

Le cinque tipologie di fisico esistenti

Attualmente, sono state riconosciute cinque tipologie di fisici diversi. Il fisico a pera, il fisico a mela, il fisico a rettangolo, il fisico a triangolo rovesciato e il fisico a clessidra. Ma come si distinguono fra di loro? Come è possibile identificare la propria tipologia di fisico? Questa identificazione risulta essere molto importante per determinati motivi.

Primo fra tutti è che, conoscendo la propria tipologia di fisico corporeo è possibile trovare il modo di valorizzarlo, scegliendo gli abiti adatti che possano, in qualche modo, migliorare l’apparenza estetica delle persone. Per capire la propria tipologia di fisico, sarà necessario prendere le proprie misure corporee e confrontarle con i vari schemi che è possibile trovare in rete.

Il modo molto più semplice e veloce, però, resta quello di osservare la propria figura allo specchio e cercare di individuare i punti fisici che risultano essere comuni ad ogni categoria diversa. Il fisico a pera, ad esempio, è caratterizzato dalla presenza di un tronco minuto, probabilmente un seno piccolo, che tende ad arrotondarsi ed allargarsi dall’ombelico in giù, raggiungendo la circonferenza maggiore sulle cosce.

Il fisico a mela, invece, presenta gambe sottili insieme al grasso concentrato principalmente nella zona dell’addome, donando quindi un aspetto particolarmente rotondo. Il fisico a rettangolo, invece, non presenta zone pronunciate donando appunto un effetto molto squadrato.

Il fisico a forma di triangolo rovesciato, invece, è caratterizzato dalla presenza di una vita stretta e delle spalle molto larghe. Il fisico a clessidra, invece, prevede una simmetria tra spalle e bacino, con uno snellimento all’altezza della vita.

Come valorizzare il fisico a rettangolo

Come abbiamo detto precedentemente, conoscere la propria corporatura e i propri punti fisici deboli è molto utile per poter valorizzare correttamente il proprio corpo. Il fisico a rettangolo, come già accennato, è caratterizzato dall’assenza di curve pronunciate, la larghezza di spalle e bacino sono identiche, senza assottigliamento della vita.

Solitamente, chi presenta un fisico rettangolare ha anche delle gambe lunghe ed esili. Come valorizzare correttamente il fisico a triangolo? Prima di tutto, sarà necessario introdurre nel proprio guardaroba quante più cinture possibili, in quanto questo accessorio risulta essere un valido aiuto per chiunque abbia questa tipologia di fisico.

come valorizzare un fisico a rettangolo

Anche scegliere di indossare più capi contemporaneamente, sovrapponendo gli indumenti, può migliorare notevolmente l’apparenza ed aggiungere morbidezza e sinuosità ad un corpo che, sfortunatamente, ne ha poca. Assolutamente da eliminare sono i capi oversize e quelli a taglio dritto, che tendono solo a peggiorare la situazione.

È consigliabile, quindi, indossare abiti stretti in vita con taglio ad A, abiti muniti di cinture e che presentino maniche a palloncino. Per quanto riguarda i pantaloni, invece, è consigliabile indossare pantaloni effetto culotte, jeans e pantaloni a vita alta e con piega aperta.

Per quanto riguarda le camicie e magliette, invece, è consigliabile optare per maglie con scollo a V o rotondo, camicie con volant o tagli che diano volume in vita e con maniche a palloncino.

Come valorizzare il fisico a clessidra

Il fisico a clessidra, invece, risulta essere il più richiesto e più piacevole alla vista. Sono molte le celebrità, infatti, che si sottopongono a diversi interventi estetici per arrivare ad avere questa forma corporea.

Ma in cosa consiste il fisico a clessidra? Il fisico a clessidra, conosciuto anche come vitino a vespa, consiste appunto nella presenza di una quasi simmetria tra spalle e fianchi, con un punto vita notevolmente più stretto. Questa tipologia di fisico risulta essere particolarmente femminile e sinuoso, in quanto presenta accentuazioni di volume sul seno e sui fianchi.

Nonostante sia una tipologia di fisico particolarmente desiderata e bramata, non è facile da gestire senza risultare volgari o troppo provocanti. In questo caso, infatti, sarebbe opportuno non indossare abiti troppo attillati o stretti, in quanto potrebbero provocare effetti particolarmente indesiderati.

Chi ha un fisico a clessidra, infatti, non dovrebbe indossare magliette o camicie con stampe vistose o abiti che possano in qualche modo aumentare il volume delle spalle o dei fianchi. Per accentuare il seno senza diventare volgari, è consigliabile indossare magliette o camicie con scolli a V, rotondi o squadrati.

I jeans da scegliere risultano essere quelli a vita alta, in quanto sono in grado di assottigliare ancora di più il girovita. Quelli da evitare sono i jeans e i pantaloni a vita bassa, in quanto allargherebbe ulteriormente il bacino e le cosce.

Come valorizzare il fisico a mela

Il fisico a mela, conosciuto anche come fisico ovale, potrebbe essere quello più difficile da valorizzare. Ma da cosa è caratterizzato? Le donne che presentano il fisico a mela hanno una vasta concentrazione di grasso sull’addome e sul seno, lasciando invece le gambe snelle e toniche.

Questa tipologia di forma fisica è anche conosciuta come diamante, in quanto il maggior quantitativo di grasso si concentra, appunto, sulla parte superiore del corpo. Com’è possibile valorizzare un fisico a mela? Esistono diversi consigli abbastanza pratici per poter valorizzare questa tipologia di forma fisica, aumentando anche l’autostima e sentendosi più a proprio agio con se stessi.

Prima di tutto, è consigliabile scegliere capi che non presentino motivi orizzontali, come ad esempio le righe, in quanto tendono ad aumentare il volume della circonferenza corporea. Meglio scegliere capi in tinta unita. Da evitare assolutamente i capi oversize, i maglioni a collo alto e i dolcevita.

Come valorizzare il fisico a pera

Il fisico a pera, o anche conosciuto come fisico a triangolo, è caratterizzato dalla presenza di fianchi accentuati, spalle strette e girovita piccolo. La parte superiore del corpo, quindi, è decisamente più piccola della parte inferiore. Come valorizzare, quindi, un fisico a pera? Per valorizzarlo correttamente, è possibile ricorrere ad alcuni stratagemmi, come ad esempio la scelta di colori brillanti e sgargianti per la parte superiore del corpo, ovvero top, magliette e camicie, scegliere abiti con spalline imbottite o maniche a palloncino.

L’importante sarà, quindi, attirare l’attenzione verso l’alto. Per questo motivo è fondamentale aggiungere accessori come orecchini a cerchio grandi e collane. Per slanciare ulteriormente la figura, è possibile inserire nel proprio quotidiano, ovviamente se possibile, l’utilizzo di tacchi alti, zeppe e Platform.

Per chiunque presenti un fisico a pera, è sconsigliabile indossare accessori come cinture spesse ed appariscenti, in quanto riporterebbero l’attenzione sui fianchi. Per questo motivo sono anche sconsigliati i pantaloni a vita bassa o top particolarmente attillati.

Informazioni importanti

Infine, impariamo a valorizzare il fisico a triangolo rovesciato o triangolo invertito. Le donne che presentano questa fisionomia avranno spalle larghe, busto di media larghezza, girovita poco definito, fianchi e glutei stretti e gambe magre e sottili. Per valorizzare questa tipologia di fisico, è sconsigliato scegliere capi che aggiungano volume alle spalle, come ad esempio top e vestiti con bretelle particolarmente sottili.

Per valorizzare il fisico a triangolo rovesciato sarà necessario distogliere l’attenzione dalle zone del corpo più larghe, come spalle e busto, e concentrarsi sulle zone piccole. Per questo motivo, sarebbe meglio scegliere top e camicie dai colori scuri, tessuti lisci o neutri. Per quanto riguarda la zona bassa, i jeans da prendere in considerazione sono quelli dalle tonalità sgargianti, pantaloni taglio boyfriend o pantaloni a zampa di elefante.

Articoli correlati