Come Eliminare i Punti Neri: Cause, Rimedi e Trattamenti

punto nero

Uno dei fattori più odiati dal punto di vista estetico sul volto, ma non solo, di uomini e donne senza distinzione, troviamo senza dubbio i punti neri. Chiamati anche comedoni, che si possono presentare aperti oppure chiusi, creando in questo modo dei brufoli, sono nient’altro che delle impurità che si accumulano all’interno dei pori, dovuti specialmente alla loro dilatazione.

Sono dovuti anche all’apertura dei così detti comedoni di tipologia chiusa, conosciuti anche come punti bianchi, sono molto diffusi a prescindere dal sesso soprattutto durante la fase adolescenziale, ma non è raro averli anche da adulti, specialmente in base alla Skin Care che si segue e alla tipologia della propria pelle.

Le aree in cui i punti neri sono più diffusi è specialmente sul naso, dov’è anche più difficili eliminarli, per questo è importante sapere come togliere i punti neri, riuscendo in questo modo a liberarci una volta per tutte di queste impurità, anche attraverso la corretta beauty routine quotidiana.

I punti neri giganti, oltre che sul naso, possono presentarsi anche sulla schiena e in tutti i punti della pelle dove sono presenti ghiandole seborroiche che secernano più sebo specialmente in presenza di una pelle grassa, che va trattata con prodotti particolari, andando incontro alle sue esigenze.

Se non vengono trattati nel modo corretto, i punti neri possono prendere il sopravvento aumentando di dimensione e, in pochi casi, regredire anche in modo naturali, ma nella peggiore delle situazioni, possiamo trovarci davanti a vere e proprie infezioni della pelle causate da batteri, che possono portare anche a scatenare l’acne.

Cosa sono i punti neri

I comedoni aperti, chiamati anche punti neri, sono delle imperfezioni a livello estetico che si possono presentare specialmente sulle pelli miste e grasse di uomini e donne. Molto comuni specialmente quando viene ignorata la Skin Care giornaliera e le impurità che durante la giornata vengono accumulate sulla pelle si accumulano all’interno dei pori.

migliori rimedi per punti neri

A contatto con l’aria, queste impurità di ossidano, creando in questo modo il colore nero di questi punti, che altro non sono che un accumulo di detriti a livello superficiale, che rimangono in alto sul nostro viso scurendosi a contatto con l’aria. Inoltre, è molto importante trattarli in modo specifico per riuscire a rimuoverli, in quanto non si tratta solo di sporco accumulato sulla pelle.

Un punto nero può anche diventare gigante, in caso i pori sulla pelle si presentino in modo particolarmente dilatato, e in questo caso la pelle andrà trattata in un modo specifico, per riuscire a risolvere prima di tutto questo problema di pori molto dilatati. Inoltre, i comodoni possono presentarsi in modi differenti e con diversi nomi, dobbiamo infatti distinguere tra:

  • Punti bianchi, chiamati anche comedone chiudo, dovuto alla formazione all’interno dei follicoli piliferi di un accumulo di sebo, che crea come un tappo di cellule morte e cheratina, dovuto anche a una mancanza di esfoliazione
  • Macrocomedone, cioè un comedone chiudo che appare come un punto nero gigante, che può essere considerato anche una ciste.
  • Un comedone solare, dovuto ai danni di un esposizione al sole prolungata e nel modo errato, senza le corrette protezioni che possono apparire specialmente sulle pelli più mature

Dove compaiono i punti neri

In generale, un punto nero o più possono comparire in qualsiasi parte del corpo e su qualsiasi pelle, a prescindere dalla tipologia. Ma sicuramente una pelle mista o grassa, che non segue una corretta beauty routine, sarà tendenzialmente più portata a sviluppare queste imperfezioni, dovute a un accumulo di impurità che si può concentrare maggiormente sul viso.

Tendenzialmente, le zone più colpite dai punti neri sono il naso, il mento e la fronte, ma anche la schiena può essere soggetta a questa tendenza. Per questa ragione, è molto importante prendersi cura quotidianamente della propria Skin Care ed eliminare i residui di sebo, make up e smog che durante il giorno possono accumularsi su di essa.

Grazie alla corretta e quotidiana Skin Care, più adatta alla tipologia della propria pelle e utilizzando unicamente i migliori prodotti per la bellezza e la salute della pelle presenti in commercio, si riuscirà ad arginare il rischio di sviluppare un punto nero, evitando anche degli accumuli di batteri che possono causare brufoli e infezioni della pelle, come l’acne nei casi peggiori.

Infatti, le formazioni dei comedoni e il fatto che non ci si prenda cura della propria pelle nel modo corretto, specialmente durante l’adolescenza, quando l’attività ormonale è meno regolare e si è più portati a sviluppare delle infiammazioni, può aumentare anche il rischio di possibili infezioni della pelle.

Quali sono le cause della formazione dei punti neri

Tra le possibili cause che possono portare alla formazione di comedoni aperti o chiusi, bianchi o neri, c’è sicuramente il fatto che non ci si prenda abbastanza cura della propria pelle, oppure che si eseguano dei trattamenti eccessivamente aggressivi, che possono portare, nei casi peggiori, allo svilupparsi di infezioni. Un punto nero, è possibile che in modo naturale regredisca, grazie ai corretti trattamenti e all’utilizzo di prodotti delicati, oppure può trasformarsi in punti neri giganti, che accade specialmente sulla schiena.

Inoltre, un comedone si può formare anche a causa di una degenerazione all’apertura di un punto nero bianco, che è costituito unicamente da una massa di sebo e altre sostanze oleose, batteri e cheratina, oltre ad altri microorganismi che possiamo trovare naturalmente sul viso.

Questi accumuli organici e no, si possono accumulare all’interno del follicolo pilifero, creando in questo modo un punto nero. Quindi, possiamo dire che tra le cause della formazioni dei comedoni, c’è un’eccessiva quantità di sebo presente sulla pelle, come di cellule della pelle morte che non vengono eliminate correttamente durante la Skin Care, con un’esfoliazione e un detergente delicato adeguato.

Tutte queste impurità creano un tappo all’interno dei follicoli, dei pori e delle ghiandole del viso adibite a secernere il sebo, che serve a mantenere il corretto equilibrio della pelle e non va mai eliminato completamente, per permettere in questo modo il corretto equilibrio del film idrolipidico.

Infatti, il sebo è una sostanza lipidica indispensabile per mantenere correttamente la bellezza e la salute della pelle, creando una barriera protettiva con questa sostanza oleosa, che protegge dagli attacchi dei batteri.

Cause esterne

Infatti, tra le possibile cause esterne che portano alla formazione dei comedoni, c’è sicuramente un trattamento eccessivamente aggressivo per la Skin Care della pelle, che porta a un’eliminazione totale della barriera idro lipidica e, di conseguenza, alla formazione di punti neri sul naso, ma anche in altri punti del viso.

Inoltre, questa barriera oleosa è anche indispensabile per riuscire a proteggere la pelle dagli agenti esterni, come gli agenti atmosferici, lo smog, il freddo e i raggi solari, oltre che per mantenere in modo corretto l’idratazione.

Un’eliminazione eccessiva di sebo, inoltre, porta a uno squilibrio all’interno dei pori e delle ghiandole sebacee, portando così a un meccanismo di difesa della nostra pelle, che creerà di conseguenza una maggior quantità di sebo per proteggersi, formando più comedoni e ostruendo i pori, dilatandoli maggiormente e gonfiandoli.

Anche delle irritazioni cutanee possono portare alla formazione di queste impurità, specialmente nel caso di una pelle particolarmente sensibile e che si arrossa facilmente a causa di cambiamenti stagionali o di sostanze particolarmente aggressive, come nel caso di prodotti chimici per la Skin Care.

rimedi per punti neri

Trattamenti estetici e dermatologici, anche possono sollecitare la pelle, ma anche spremere brufoli e comedoni, cosa molto sbagliata, anche perché se le mani e le unghie presentano impurità, non si farà altro che sporcare maggiormente la pelle, trasportando sopra di essa batteri e causando irritazioni e infezioni. Infatti, schiacciare i comedoni può anche portare alla formazione di brufoli.

Cause interne

Tra le cause dei comedoni, non esistono solo fattori che sono causati da agenti esterne e da sollecitazioni fisiche, come la spremitura o trattamenti troppo aggressivi. Ma anche la genetica e la tipologia della pelle possono influire sulla loro formazione.

Nelle donne, la formazione di comedoni aperti o chiusi, che possono anche diventare cisti, è molto più frequente durante e prima il ciclo mestruale, che porta ad avere un organismo molto più portato alle infiammazioni e allo svilupparsi di irritazioni, aumentando così la formazione del sebo.

Alcune persone, inoltre, sono maggiormente predisposte, anche per dei fattori genetici, a sviluppare queste imperfezioni maggiormente, ma anche lo stile di vita scorretto può influire su questi fattori antiestetici e sulla loro formazione.

Infatti, chi fuma, consuma eccessive dosi d’alcool o segue una dieta sregolata, ricca di zuccheri, grassi e con poca attività fisica, sarà maggiormente portato a non avere una pelle pulita ed equilibrata. Inoltre, anche lo stress e le performance eccessive a cui si sottopone il corpo e la mente durante dei momenti particolarmente difficili della vita, si possono ripercuotere di conseguenza anche sull’aspetto, portando anche alla comparsa di maggiori punti di colore nero sul viso.

Come togliere i punti neri

Esistono fortunatamente differenti rimedi per riuscire ad eliminare nel modo corretto, anche definitivamente, i comedoni dal viso. Primo tra tutti, sicuramente, è quello di prendersi cura giornalmente, mattina e sera, del viso e della salute della pelle, attraverso la corretta Skin Care.

Tutto ciò è indispensabile per riuscire, specialmente per le pelli grasse e miste, a tenere sotto controllo la produzione di sebo, riportando equilibrio all’interno della produzione delle ghiandole sebacee.

Inoltre, grazie alla corretta detersione del viso con prodotti specifici per le proprie esigenze e a una leggera esfoliazione, si riuscirà ad eliminare le impurità che si accumulano all’interno dei pori, evitando in questo modo che si possano creare tappi e, di conseguenza, la creazione di comedoni aperti o chiusi.

Per chi ha problematiche più gravi con i comedoni, esistono anche dei trattamenti specifici e dermatologici che vengono prescritti da specialisti in seguito a una visita mirata, e vanno assunti per via topica o orale, seguendo sempre il trattamento indicato per riuscire a ottenere in questo modo i migliori risultati possibili.

Nei casi più gravi, è possibile anche ricorrere a dei trattamenti specifici per eliminare queste imperfezioni, che riescono a togliere i punti neri e contrastare anche l’acne. Ad esempio, un dermatologo può consigliare l’elettrochirurgia, la crioterapia o dei peeling chimici attraverso la dermoabrasione.

Prima di ricorrere a queste soluzioni estreme, è sempre consigliato utilizzare dei prodotti delicati e biologici per la cura del viso, affidandosi prima a dei prodotti naturali con proprietà detox e antisettiche per il benessere della pelle.

Rimedi naturali per eliminare i comedoni

Tra i migliori trattamenti naturali per riuscire ad eliminare i punti neri, l’argilla ventilata è tra i migliori. Questo prodotto completamente sicuro e naturale, infatti, ha delle fantastiche proprietà purificanti, che permettono di assorbire il sebo in eccesso, eliminando anche le tossine presenti sulla pelle.

Il vapore, anche, è un fantastico alleato per la pelle, aiutando a purificare i pori in profondità, sciogliendo ed eliminando la sporcizia che si accumula al suo interno in modo efficace. Sicuramente, la prevenzione di queste imperfezioni è fondamentale, prendendosi cura quotidianamente della propria pelle, anche attraverso la cura della propria persona, ma anche seguendo uno stile di vita sano ed equilibrato.

I detergenti oleosi, inoltre, seguiti da sostanze schiumogene poco aggressive, sono il modo migliore per riuscire ad eliminare queste impurità, aiutando a ristabilire nello stesso tempo il corretto equilibrio della pelle.

Domande e risposte

I comedoni aperti, chiamati anche punti neri, sono delle imperfezioni a livello estetico che si possono presentare specialmente sulle pelli miste e grasse di uomini e donne.
Una delle cause principali è sicuramente un'eccessica Skin Care troppo aggressiva.
Tra la Skin Care esistono molti prodotti come il siero con acido ialuronico e un detergente viso.
Articoli correlati